Sei in: » Comune » Link a Programmi Open Source e Freeware » LINK AI SITI DA CUI POTER SCARICARE PROGRAMMI OPEN SOURCE E FREEWARE

LINK AI SITI DA CUI POTER SCARICARE PROGRAMMI OPEN SOURCE E FREEWARE


Quelli riportati di seguito sono i collegamenti ad alcuni siti da cui è possibile scaricare ed installare liberamente, sul proprio computer, programmi sia per la semplice visualizzazione sia, in taluni casi, per la gestione / elaborazione di file. L'elenco proposto non pretende di né può essere esaustivo dell'offerta di programmi open suorce e freeware disponibile su Internet.

SIGNIFCATO DI ALCUNI DEI TERMINI CON CUI SONO DEFINITI I PROGRAMMI
<<Open source (termine inglese che significa codice sorgente aperto), in informatica, indica un software i cui autori (più precisamente i detentori dei diritti) ne permettono e favoriscono il libero studio e l'apporto di modifiche da parte di altri programmatori indipendenti. Questo è realizzato mediante l'applicazione di apposite licenze d'uso.
Il fenomeno ha tratto grande beneficio da Internet, perché esso permette a programmatori geograficamente distanti di coordinarsi e lavorare allo stesso progetto. Alla filosofia del movimento open source si ispira il movimento open content (contenuti aperti): in questo caso ad essere liberamente disponibile non è il codice sorgente di un software ma contenuti editoriali quali testi, immagini, video e musica. Wikipedia è un chiaro esempio dei frutti di questo movimento. Attualmente l'open source tende ad assumere rilievo filosofico, consistendo di una nuova concezione della vita, aperta e refrattaria ad ogni oscurantismo, che l'open source si propone di superare mediante la condivisione della conoscenza. ...... >> [Fonte: Open Source - Wikipedia]
<<Open Source: In genere possiamo riassumere come 'Codice Libero/Aperto', cioè a disposizione di tutti. In un programma Open Source chiunque può vedere il codice del programma, modificarlo o farne quel che vuole (anche qui c'è una differenza a seconda del tipo di licenza e delle scelte del programmatore). Quasi sempre si può fare l'utilizzo che si vuole di un programma Open Source, anche per scopo commerciale.
Freeware: letteralmente 'programma gratuito'. A differenza dell'Open Source, il codice del programma non è pubblico, ma appartiene al programmatore. Il programma si può utilizzare gratuitamente (ci possono essere limitazioni per scopi commerciali a seconda delle scelte del programmatore).
Adware: possiamo tradurre come 'programma sponsorizzato dalla pubblicità'. Il programma è gratuito, nel senso che non costa comprarlo, però in esso è integrata della pubblicità, che varia a seconda delle scelte del programmatore: da un semplice banner pubblicitario a vari messaggi più aggressivi (nel senso di pubblicità ripetuta), fino ad arrivare allo spyware. Ognuno ha una sua interpretazione di gratuito e di adware, soprattutto chi rilascia il programma (spesso programmi adware vengono chiamati freeware).
Shareware e Commerciale: Programma che è possibile utilizzare per un certo periodo di tempo, al termine del quale è necessario registrarsi (inoltre il programma stesso smette di funzionare). Nella versione gratuita, molte caratteristiche del programma possono essere disabilitate. In genere la registrazione di un programma shareware non costa più di 30-40 Euro. La differenza tra shareware e commerciale è ormai molto sottile. In genere un programma shareware funziona per un certo periodo di tempo (e registrazione, pagamento, e altro, avviene tramite internet), mentre un programma commerciale lo trovate anche nei negozi con manuali, confezioni, ecc.>> [Fonte: Internet]